Punture di zanzare: come evitarle con metodi naturali

Come realizzare lanterne in modo naturale per evitare le punture di zanzare

Autore: Editore: Polti Italia Data di pubblicazione:
Punture di zanzare: come evitarle con metodi naturali

Il sole, il caldo, le cene all’aperto, le lunghe passeggiate, la luce fino a sera, le serate a leggere in giardino o a chiacchierare in compagnia di amici con una bibita fresca. Ecco cosa porta l’arrivo dell’estate. Peccato che a rovinare tutto ci sono quei fastidiosi insetti che pungono, creando prurito e spesso gonfiore. Ovviamente si sta parlando delle odiose zanzare. Come godersi il bello dell’estate senza essere obbligati a sopportare questi fastidi? Sì, riempirsi la pelle di ungenti anti-zanzare potrebbe essere una soluzione. Oppure, è possibile evitare le punture di zanzare creando in modo facile e veloce lanterne anti-zanzare.

Basta con l’utilizzo di prodotti tossici o di anti-zanzare dall’odore particolarmente sgradevole: per salvaguardare la salute di bambini e animali domestici è possibile affidarsi a metodi naturali.

Utili non solo per allontanare le zanzare, ma anche per profumare l’ambiente e decorare il giardino, ecco come poter realizzare le lanterne anti-zanzare.

INGREDIENTI

  • Vasetti di vetro
  • Limoni a fette
  • Rametti di rosmarino
  • Acqua
  • Olio essenziale di lavanda
  • Olio essenziale di citronella
  • Olio essenziale di eucalipto
  • Candele galleggianti

 

ASSEMBLAGGIO

  1. Inserire in ogni vasetto 2-3 fette di limone e due rametti di rosmarino.
  2. Riempire di acqua per ¾ e aggiungere 10 gocce di ciascun olio essenziale.
  3. Mescolare e inserire altre 2 fette di limone.
  4. Aggiungere acqua fino a riempire completamente il contenitore.
  5. Posizionare la candela al centro e accendere.

Queste lanterne si conservano per 2-3 giorni.

TIPS_lanterne_anti_zanzare_b

Un’ottima soluzione per l’esterno. Ma come dormire sonni tranquilli senza essere disturbati dal ronzio delle zanzare di notte?

È banale specificarlo, ma le zanzariere offrono un buon aiuto per scongiurare il loro ingresso tra le mura domestiche. Ne esistono di vari tipi e per tutte le tasche; ciò che importa, ma che a volte viene sottovalutata, è la loro pulizia. Come si puliscono le zanzariere? Se il pensiero che tenerle perfettamente pulite sia complicato e faticoso frena nell’acquistarle, la pulizia a vapore stupirà e risolverà questo problema. Sarà sufficiente impostare al minimo l’erogazione del vapore del pulitore a vapore e asciugare con un panno in microfibra il telaio della tua zanzariera e il gioco è fatto.

Dimentica le zanzare e goditi l’estate!

I servizi di Polti