10 usi alternativi dell’aceto

Impariamo a utilizzare questo prezioso elemento anche fuori dalla cucina

Autore: Editore: Polti Italia Data di pubblicazione:
10 usi alternativi dell’aceto
Molto spesso nella dispensa puoi trovare elementi davvero preziosi, non soltanto in cucina, ma anche per un’infinità di utilizzi che non immagineresti nemmeno. Uno di questi tesori è l’aceto: alleato naturale per la pulizia ecologica e la cura della casa, ma anche per il nostro benessere!
 
  1. Tonifica la pelle e rimuove le imperfezioni: prepara una soluzione di 1 parte di aceto bianco e 10 parti di acqua e applicala con un batuffolo di cotone dopo la pulizia quotidiana del viso.
  2. Rafforza le unghie e ammorbidisce le cuticole: immergi la punta delle dita in una ciotola di aceto bianco (o di mele) per 5 minuti una volta alla settimana.
  3. Rimuove le etichette adesive: spruzza aceto puro sull’etichetta e gratta delicatamente con le dita.
  4. Elimina gli odori dalle mani: per togliere l’odore di pesce, aglio o cipolla è sufficiente lavare le mani con del normale sapone e risciacquarle prima con aceto bianco e poi con acqua tiepida.
  5. Ammorbidisce i tessuti ed elimina la loro carica statica in lavatrice: mezzo bicchiere di aceto bianco con qualche goccia di olio essenziale nella vaschetta dell’ammorbidente ti regalerà un bucato morbido e profumato, ma soprattutto ecologico. Attenzione però a non mischiare l’aceto con il detersivo.
  6. Igienizza e deodora i taglieri in legno: strofina la superficie del tagliere con un panno cosparso di aceto di mele. Non occorre risciacquare.
  7. Tiene lontane le formiche: usa uno straccio imbevuto di aceto bianco per la pulizia degli stipiti di porte e finestre come repellente naturale per le formiche; puoi aggiungere anche qualche goccia di olio essenziale di menta piperita per ottenere un odore ancora più sgradevole a questi insetti.
  8. Sollievo dalle scottature solari: aggiungi un paio di tazze di aceto all’acqua della vasca da bagno ed immergiti per 10 minuti per un sollievo immediato.
  9. Dona lucentezza ai capelli: dopo lo shampoo, applica una miscela di 2 cucchiai di aceto e 300 ml di acqua; lascia agire per qualche secondo e risciacqua.
  10. Aiuta a dimagrire e a disintossicare l’organismo: da decenni utilizzato come “rimedio della nonna”, ultimamente l’aceto di mele è tornato alla ribalta in una serie di diete dimagranti e disintossicanti; tra le sue qualità troviamo infatti la capacità di aiutare la digestione ed eliminare le tossine, abbassare il colesterolo e riequilibrare il ph naturale.

I servizi di Polti