Aspirapolvere ciclonico senza sacco: impossibile farne a meno

Dal modello tradizionale fino agli ultra tecnologici multifunzione, ecco i modelli che hanno fatto la storia

Autore: Editore: Polti Italia Data di pubblicazione:
Aspirapolvere ciclonico senza sacco: impossibile farne a meno

Se in passato era considerato quasi un lusso, al giorno d’oggi, fare le pulizie in casa senza aspirapolvere è praticamente impensabile. Amatissimo da uomini e donne, è un elettrodomestico davvero prezioso, in grado di arrivare là dove i metodi di pulizia più tradizionali e antiquati non riescono assolutamente.

L’evoluzione e la storia dell’aspirapolvere sono scandite da una serie di innovazioni tecnologiche che hanno portato a risultati davvero incredibili, non solo in termini di igiene e pulizia, ma anche sul piano della praticità e della maneggevolezza. Se oggi non puoi fare a meno del tuo aspirapolvere ciclonico senza sacco o della scopa elettrica a vapore, ti basti pensare che il primo aspirapolvere della storia doveva essere azionato da ben due persone ed era montato su una carrozza trainata da cavalli.

Dal modello tradizionale fino agli ultra tecnologici multifunzione, scopri quali sono i modelli che hanno fatto la storia.

ASPIRAPOLVERE CON BIDONE
Uno dei primi modelli di aspirapolvere comparsi in commercio e tuttora presente in tantissime case è il tradizionale bidone aspiratutto. Questo modello presenta la caratteristica forma cilindrica, sacchetto in carta per la raccolta della polvere e un tubo di aspirazione flessibile dal diametro piuttosto ampio, che lo rende adatto anche alle pulizie da esterno. Rispetto ad alcuni decenni fa, oggi è possibile acquistare modelli senza sacco, più silenziosi e maneggevoli.

SCOPA ELETTRICA
L’evoluzione dell’aspirapolvere tradizionale legata a esigenze di praticità e maneggevolezza ha portato rapidamente alla nascita della scopa elettrica. Si tratta di modelli costituiti da un corpo unico, leggeri e comodi da usare anche con una mano sola, perfetti per le pulizie quotidiane più veloci. Sempre più tecnologiche e innovative, attualmente si presentano in una varietà di modelli: dalla alla scopa elettrica con tecnologia ciclonica ideale per raggiungere comodamente anche le zone più difficili, fino alla più moderna scopa elettrica senza fili ricaricabile a batterie al litio, leggera e maneggevole.

ASPIRAPOLVERE A TRAINO
Il passaggio dai modelli tradizionali a quelli più innovativi ha visto protagonista l’aspirapolvere a traino o a carrello. Molto simile al modello con bidone, presenta un tubo flessibile e un contenitore per la raccolta della polvere provvisto di ruote. In alternativa ai sacchetti, la tecnologia propone oggi anche aspirapolvere a traino ad acqua o aspirapolvere ciclonico senza sacchetto.

ASPIRAPOLVERE MULTIFUNZIONE
Aspirare, lavare e igienizzare, tutto con un unico elettrodomestico? Se prima era un sogno, con l’invenzione dell’aspirapolvere multifunzione oggi è una realtà alla portata di tutti. Le moderne scope elettriche lavapavimenti o i più sofisticati pulitori a vapore sono in grado di unire la potenza dell’aspirazione all’efficacia sanificante del vapore, superando definitivamente i sistemi di pulizia tradizionale.

ASPIRAPOLVERE A CICLONE
L’ultimo ritrovato in termini di tecnologia di aspirazione senza sacco si basa sulla forza centrifuga generata da un ciclone d’aria. Tanto per le pulizie domestiche che per quelle professionali, l’aspirapolvere ciclonico senza sacco è, al momento, la soluzione ottimale per trattenere anche le particelle di sporco più piccole e ottenere performance elevate su piastrelle e pavimenti delicati come il parquet. Compatti, leggeri e senza il fastidio del sacchetto, grazie alla tecnologia ciclonica o multiciclonica, sono in grado di assicurare risultati impeccabili e consumi ridotti fino al 45% rispetto ai modelli tradizionali.

I servizi di Polti

  Loading...