Pulizia dell’aspirapolvere senza fili: i consigli per mantenerlo efficiente

Come fare la pulizia dell’aspirapolvere senza fili per avere sempre prestazioni elevate.

Autore: Editore: Polti Italia Data di pubblicazione:
Pulizia dell’aspirapolvere senza fili: i consigli per mantenerlo efficiente

L’aspirapolvere, alleato insostituibile delle pulizie quotidiane, indispensabile tra gli strumenti di pulizia per togliere velocemente polvere e sporco da ogni superficie di casa, non solo dal pavimento. L’aspirapolvere è il compagno ideale per chi desidera avere sempre una casa perfetta, pulita e ordinata e spende gran parte delle proprie forze nella pulizia quotidiana, ma anche per coloro che non amano trascorrere il tempo dedicandosi a togliere lo sporco.

Ma spesso capita che le sue performance diminuiscano nel tempo: all’improvviso sembra che lo strumento che più amate per le vostre pulizie aspiri di meno. Questo è causato solitamente da una scarsa manutenzione dell’apparecchio. Sembra banale, ma la pulizia dell’aspirapolvere dopo ogni utilizzo, accompagnata da una saltuaria pulizia approfondita, permetterà di mantenere più performante l’elettrodomestico.

Ci sono alcuni accorgimenti che è bene prendere dopo aver utilizzato il proprio aspirapolvere. Per far sì che il vostro aspirapolvere senza fili torni ad aspirare come se fosse nuovo, dopo ogni utilizzo è fondamentale pulire la spazzola. Quindi, smontate la parte interessata e cercate di rimuovere polvere e capelli rimasti incastrati tra le setole. Alcuni modelli di aspirapolvere senza fili sono composti da elementi lavabili in acqua: controllate se il vostro è tra questi e, in caso positivo, sciacquate la spazzola sotto acqua corrente. È opportuno poi lasciarla asciugare completamente prima di procedere al rimontaggio dell’apparecchio.

Oggi sul mercato esiste una grande varietà di aspirapolvere. Solitamente, l’aspirapolvere senza fili è anche un aspirapolvere senza sacco. È necessario quindi ricordarsi, dopo ogni utilizzo, di svuotare il serbatoio di raccolta. Il procedimento è semplice e veloce: basta un click e l’apparecchio è pronto per un nuovo utilizzo.

Un’accurata pulizia dell’aspirapolvere non si limita soltanto a questi piccoli accorgimenti. In base alla frequenza di utilizzo, ogni 3 – 4 mesi è fondamentale svolgere una pulizia più approfondita dell’apparecchio. Questo comporta, oltre che la pulizia ordinaria di spazzola e serbatoio di raccolta, anche quella dei filtri. Alcuni modelli, come Forzaspira Slim di Polti, sono dotati di filtro Hepa, indispensabile per trattenere anche le particelle più piccole di sporco e rimettere in circolo aria pulita. Questo tipo di filtro è lavabile: basta smontarlo e sciacquarlo. Anche in questo caso è necessaria un’asciugatura perfetta prima di utilizzare nuovamente l’apparecchio.

Non dimentichiamo gli accessori per i quali si può adottare lo stesso comportamento.

Garantire lunga vita al tuo aspirapolvere senza filo è possibile. Inizia da queste semplici accortezze.

I servizi di Polti

  Loading...