La modern family per Polti è tecnologica, rispettosa e #homelovers.

Il 6 novembre al 26esimo piano della torre Diamante a Milano, BNP Paribas Cardif ha presentato i risultati della ricerca “Modern Family: dal 1989 a oggi, com’è cambiata la famiglia in 30 anni”.

Com’era la famiglia nel 1989 e come è invece oggi? Il 1989 si ricorda per il crollo del muro di Berlino, ma se pensiamo alle abitudini e alla quotidianità di 30 anni fa ci vengono in mente il telefono con la cornetta, il walkman con le cuffie, i floppy-disk, le cassette musicali, i rullini e le fotografie stampate. Se in macchina si voleva ascoltare un po’ di musica esisteva l’autoradio e si poteva passare una bella serata sul divano a guardare un film grazie a una videocassetta.

La famiglia di oggi - Francesca Polti partecipa all'evento di BNP Paribas Cardif

La famiglia del 2019 è cambiata rispetto al 1989 e la ricerca BNP Paribas Cardif fotografa una famiglia più felice rispetto al passato, tecnologica e green, ma anche più timorosa verso il futuro e meno numerosa.

Per gli italiani la famiglia continua a essere un punto fermo e sicuro su cui si può sempre contare. È diversa rispetto al passato: tradizionale, ma anche moderna e aperta, attenta all’ambiente e con legami ancora forti con la famiglia d’origine. È anche una famiglia che vede più rischi rispetto a 30 anni fa, più preoccupata per il lavoro, per la propria sicurezza e per la sostenibilità economica futura.

La famiglia di oggi è più attenta alla sostenibilità

Tra le attività più apprezzate ci sono le semplici chiacchiere, al secondo posto guardare film e serie tv a casa e quasi metà del campione vorrebbe più tempo libero da dedicare a se stesso.

La modern family è anche green, la sostenibilità non è vissuta come una moda ma è uno stile di vita: oltre ad effettuare la raccolta differenziata (69%) e a mettere in atto azioni utili a ridurre gli sprechi domestici (67%), le famiglie sono attente ad acquistare prodotti che rispettano l’ambiente (43%) o a Km0 (40%).

 

Durante l’evento sono stati invitati a portare il loro punto di vista sulla famiglia alcuni speaker provenienti da mondi e settori completamente diversi tra loro e Francesca Polti è stata uno di loro.

La visione di Polti della famiglia è molto ampia e moderna: la famiglia è quella che tu ti senti, che ti fa stare bene e ti rappresenta, può essere famiglia un single, due amiche che convivono, un uomo e il suo cane, una coppia che convive o una coppia spostata con figli. L’azienda si rivolge alle famiglie qualsiasi esse siano e si prende cura responsabilmente di loro proponendo soluzioni innovative in grado di migliorare la loro vita nel pieno rispetto dell’ambiente.  Famiglia significa anche casa e per Polti e gli #homelovers ha un significato particolare: molto più di quattro mura è un luogo speciale di cui prendersi cura con amore e passione

Con tre aggettivi possiamo definire la modern familiy secondo Polti: tecnologica, rispettosa e #homelovers.

La presentazione della ricerca è stata moderata da Barbara Rachetti di Donna Moderna e ha visto l’intervento di:

Isabella Fumagalli –Head of Territory for Insurance in Italy di BNP Paribas

Francesca Polti – Direttore Generale di Polti

Fabrizio Fornezza - Presidente Eumetra MR

Riccardo Becagli – Head of Individuals di BNL Gruppo BNP Paribas

Vincenzo Bono – Vice Direttore Generale di Findomestic Banca

Lorenzo Colombo – Dirigente medico U.O. di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale Policlinico di Milano

Andrea Veltri – Deputy CEO di BNP Paribas Cardif